Requisito per pensione anticipata

Annarella – Buonasera, sono un’insegnante di scuola primaria nata nel gennaio 1958. Al 31.12.2013 ho maturato un servizio pari a 36 anni e 9 mesi. Dai miei calcoli dovrei andare in pensione anticipata l’1.9.2019 con una lieve penalizzazione. Inoltre la mia pensione sarà calcolata fino al 31.12.2011 col sistema retributivo e dopo col contributivo. Chiedo cortesemente se ho ben capito. Grazie.

FP – Gentile maestra Annarella,

la sua prima possibilità di “uscita” è rappresentata dal soddisfacimento nel 2019 del requisito per la pensione anticipata.

Nel suddetto anno il requisito previsto per il pensionamento anticipato per le donne è di  42 anni e 2 mesi di contribuzione.

La misura della pensione sarà calcolata con il sistema retributivo fino al 31/12/2011 e contributivo dal 2012.

Il meccanismo della penalizzazione sull’assegno  si applica per i soggetti che vanno in pensione anticipata prima dei 62 anni di età.

Nel caso in cui l’età al pensionamento non sia intera la riduzione percentuale è proporzionale al numero di mesi.

Nella fattispecie la sua penalizzazione sarà compresa tra lo 0,30 e 0,40% (non si conosce completamente  la data di nascita), solo sulla quota retributiva del calcolo.

Si precisa che dal 2016 i requisiti sono frutto di studi statistici e pertanto potrebbero subire delle variazioni.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads