Potrò accedere alla pensione anticipata senza penalizzazioni?

Concetta – Sono nata il 17/10/1952, entrata nei ruoli il 01/10/1976 (allora la scuola iniziava il 1. ottobre), ho riscattato 3 mesi di preruolo e i 4 anni di laurea; quindi il 1. settembre 2014 avrò, complessivamente,  42 anni e 3 mesi  di anzianità. Potrò accedere alla pensione anticipata? avrò qualche penalizzazione? Grazie della risposta e cordiali saluti.

FP – Gentile Concetta,

considerato che:
– il requisito per la pensione anticipata previsto dalla L. 214/2011 per il 2014 che è di 41 anni e 6 mesi di anzianità contributiva;
– possiede al 31/8/14 un’anzianità pari a 42 anni e 3 mesi di servizio;
può andare in pensione con decorrenza 1/9/2014.

Per la misura della pensione, si chiarisce quanto segue:

secondo quanto previsto dall’attuale normativa pensionistica, solo sulla parte di servizio reso entro il 31/12/2011 viene applicata una riduzione percentuale pari ad 1 punto percentuale per ogni anno di anticipo nell’accesso al pensionamento rispetto all’età di 62 anni.

Percentuale elevata a 2 punti percentuali per ogni anno ulteriore di anticipo rispetto a due anni.

Si precisa che il meccanismo delle riduzioni percentuali di cui sopra, non trova applicazione nei confronti di quei soggetti che maturano il requisito di anzianità contributiva previsto dalla normativa entro il 2017, qualora l’anzianità derivi esclusivamente da servizio effettivo.

Per quanto riguardo la tempistica della liquidazione della buonuscita, si precisa che la nuova legge di stabilità ha introdotto nuovi termini:

12 mesi per di pagamento dei Tfs e dei Tfr per i dipendenti che cessano dal rapporto di lavoro per il raggiungimento dei limiti di età o di servizio previsti dall’ordinamento dell’amministrazione di appartenenza.

Anche questo incremento del termine ha effetto per le cessazioni che intervengono dal 1° gennaio 2014 e con riferimento al personale che matura il diritto a pensione a decorrere dalla stessa data.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads