Permessi per esami: per il personale a tempo determinato non sono retribuiti

Ritangela – volevo gentilmente delle informazioni. Sono una docente di scuola dell’infanzia, laureata in scienze della Formazione Primaria con l’abilitazione al sostegno. Dal 15 novembre lavoro come docente di sostegno in una scuola dell’Infanzia con un contratto di lavoro fino al 30 giugno 2014, ho bisogno di chiedere dei permessi per esami universitari, non potendo chiedere i permessi studio potrei chiedere un permesso retribuito con giustificazione esame? In attesa di una  risposta, La ringrazio.

Paolo Pizzo – Gentilissima Ritangela,

ai sensi dell’art. 19 del CCN/2007 al personale docente, educativo ed ATA assunto a tempo determinato sono concessi permessi non retribuiti, per la partecipazione a concorsi od esami, nel limite di 8 giorni.

Pertanto, qualora fruiti gli 8 giorni non sono retribuiti, riducono le ferie e interrompono la maturazione dell’anzianità di servizio a tutti gli effetti (i giorni di assenza non sono pertanto utili ai fini del riconoscimento del punteggio nelle Graduatorie ad Esaurimento/Permanenti/Istituto e del versamento dei contributi).

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads