La laurea continuerà ad essere titolo valido per l’inserimento nella III fascia delle graduatorie di istituto

Anna – Gentilissima redazione, il 24 gennaio scorso mi sono laureata nel corso di laurea specialistico in “Letteratura e lingua. Studi italiani ed europei”, sostenendo tutti gli esami in più per accedere alla classe di concorso A051.

Ho letto sul vostro sito dell’imminente bando per il II ciclo del TFA ordinario, di cui sto aspettando con ansia la pubblicazione. Sempre grazie a voi ho anche appreso del D.M. 25 marzo 2013, che di fatto esclude dall’inserimento nelle graduatorie di terza fascia chi, come me, si è laureato dopo il 19 luglio (quando la sessione di laurea era appena iniziata!).

Volevo chiedervi se ci sono stati dei ricorsi a tale esclusione e, in caso, che esito abbiano avuto.

Se vige tale decreto, io avrei comunque la possibilità di insegnare in una scuola paritaria con il solo TFA o per tali scuole è requisito indispensabile assumere insegnanti iscritti in graduatoria?

Vi ringrazio per le preziose informazioni che mi fornite ogni volta, siete gli unici a pubblicare tutte le novità su questo complicatissimo sistema scolastico!

Lalla – gent.ma Anna, in un comunicato del 18 gennaio 2014 il Ministro Carrozza ha annunciato almeno due novità che possono riguardare la tua situazione

1) l’imminente avvio del II ciclo TFA, per l’acquisizione dell’abilitazione previa selezione

2) il superamento del dm 25 marzo 2013.

Nel comunicato si legge

"Infine, la laurea continuerà ad essere titolo di studio valido per l’inserimento nelle graduatorie di istituto in terza fascia." (naturalmente si intende la laurea come titolo con piano di studi idoneo all’insegnamento).

Pertanto, al di là dei ricorsi, sembra che si continui a mantenere la III fascia così come è sempre stata, aperta a chi è in possesso del titolo di studio ma non ancora dell’abilitazione. Siamo in attesa di questo decreto, che il Ministro ha annunciato come imminente, ma di cui poi si sono perse le tracce, come purtroppo di molti altri provvedimenti del Ministero.

Leggi il comunicato del 18 gennaio 2014

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads