Anno di prova e aspettativa per coniuge all’estero: quante volte si può rimandare l’anno di prova e di formazione?

Gabriella – sono una docente nominata in ruolo nel 2011 e da allora in aspettativa per  coniuge all’estero. Non ho dunque ancora avuto la possibilità di fare l’anno di  prova, anche per una sopraggiunta gravidanza due anni fa. Stiamo pensando di  organizzarci per il prossimo anno scolastico non senza difficoltà per questo  vorrei chiederti se, pur senza portare a compimento l’anno di prova, posso  usufruire della Legge 25 giugno 1985, n. 333 che mi permette di rimanere in  aspettativa senza limite di durata.  Un caloroso grazie per i chiarimenti e per il grandissimo lavoro che fate. Cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Gabriella,

si premette che l’aspettativa in questione può durare per tutto il periodo di servizio all’estero dell’altro coniuge e non ha un limite legale di durata. Inoltre non è utile al compimento del periodo di prova o dell’anno di formazione.

Si precisa che se a causa dell’assenza non dovessi raggiungere nuovamente i 180 gg. di servizio utili al superamento della prova quest’ultima verrà rimandata al prossimo anno scolastico.

L’anno di prova si può infatti rimandare, senza limiti di tempo, qualora non siano stati prestati almeno 180 giorni di servizio, anche per i successivi anni scolastici in relazione a periodi di congedo o aspettative (malattia, aspettative non retribuite ecc.) a qualunque titolo concessi, ivi compresi i periodi di astensione obbligatoria dal lavoro (congedo di maternità/interdizione dal lavoro).

Pertanto, se fruisci dell’aspettativa in questione  (o qualunque altra assenza retribuita o non retribuita) e non arriverai ad effettuare 180 gg. di servizio effettivamente prestato, l’anno di prova verrà rimandato al prossimo a.s. (a nulla rileverà che l’hai già rimandato altre volte per la stessa causa).

Per dare luogo al provvedimento di proroga è sufficiente il semplice accertamento – al quale la motivazione del provvedimento deve richiamarsi – della mancata prestazione del servizio per almeno 180 giorni nell’anno scolastico.

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads