Personale ATA e perdente posto: chiarimenti

Assistente Amministrativa – Vorrei chiedere un chiarimento sui perdenti posto in graduatoria d’Istituto ATA. Sono stata perdente posto a.s.2012-13 da un Istituto, ho fatto domanda condizionata di rientro nella mia sede, ma non essendo stato ricreato il posto, sono stata trasferita dal 01-09-2013 in un nuovo Istituto. Dal 01-09-2013 ho preso servizio nella nuova sede, nella graduatoria d’istituto della nuova sede, io ho il punteggio più alto di tutti. Chiedo, per cortesia, come devo essere collocata nella graduatoria d’istituto Ata  . Se devo essere messa in base al punteggio,in quanto presenterò domanda di rientro nel vecchio Istituto, o messa in coda. Se ci sarà contrazione di alunni e eventuali perdenti posto chiedo la mia situazione.  Ringrazio. apetto una V.s risposta.

Paolo Pizzo – Gentile assistente,

l’art. 48/5 del CCNI mobilità afferma che  Per le situazioni di soprannumero relative all’organico determinato per l’anno scolastico in cui sono disposti i trasferimenti, il personale ATA è da considerare in soprannumero, ai fini del trasferimento d’ufficio, nel seguente ordine:

– personale entrato a far parte dell’organico dell’istituto con decorrenza dal precedente primo settembre per mobilità a domanda volontaria;

– personale entrato a far parte dell’organico dell’istituto, dagli anni scolastici precedenti quello di cui al punto sopra, ovvero dal precedente primo settembre per mobilità d’ufficio o a domanda condizionata (1), ancorché soddisfatti in una delle preferenze espresse. Nell’ambito di ciascuna graduatoria a parità di punteggio prevale la maggiore età anagrafica.

La nota 1 specifica: Il personale trasferito a domanda condizionata che rientra nell’ottennio nella scuola di precedente titolarità, è da considerare come titolare nella scuola dagli anni scolastici precedenti. Si considera invece come trasferito a domanda volontaria il personale perdente posto che, nel corso dell’ottennio, pur avendo richiesto la scuola di precedente titolarità come prima preferenza è soddisfatto per altre preferenze.

Pertanto, dal momento che sei perdente posto lo scorso anno (2012/13) e quindi trasferita a domanda condizionata 2013/14 (anche se soddisfatta per una delle preferenze espresse), dovrai essere considerata con il tuo punteggio insieme al personale entrato a far parte dell’organico dell’istituto, dagli anni scolastici precedenti e non quindi come “ultima arrivata”.

Attenzione: ai sensi della nota 1 citata, se nella domanda che farai nella mobilità di questo anno (quindi per l’anno scolastico 2014/15) oltre ad indicare la scuola di ex titolarità (per mantenere il diritto al rientro e la continuità) indicherai altre sedi e, non liberandosi il posto nella tua ex scuola, ti dovessero soddisfare per una di quelle indicate, il prossimo anno nella graduatoria interna di istituto di questa “nuova” scuola sarai considerata ultima arrivata (ovvero a domanda volontaria) indipendentemente dal punteggio.

È questo quanto indica la nota 1

Posted on by nella categoria Mobilità, Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads