Mobilità: chiarimenti per la compilazione della domanda per il perdente posto degli anni precedenti

Docente – Sono stata lo scorso anno perdente posto nella mia scuola di titolarità.  Di  conseguenza quest’anno sono titolare presso un altro circolo di un altro  comune   della provincia fra quelli indicati tra le mie preferenze nella domanda che  avevo “condizionato”! La domanda è la seguente: per rientrare con diritto di  precedenza qualora ovviamente ci fosse possibilità. ..devo indicare  nell’apposito spazio del modulo domanda la scuola di precedente titolarità!  Ma  nell’ultima pagina dove si indicano le preferenze. ..posso comunque indicare  una lista di preferenze? E nel caso in cui poi mi fosse assegnata una scuola   fra queste, qual’ora non ci fosse possibilità di rientro nella scuola di ex  titolarità, manterrei il diritto di precedenza per gli anni successivi? O non  devo indicare preferenze? Ringrazio anticipatamente in attesa di una sua risposta.

Paolo Pizzo – Gentilissima docente,

per continuare a mantenere il diritto al rientro nella scuola di ex titolarità e di conseguenza mantenere il punteggio di continuità dovrai indicare il codice meccanografico e la denominazione della scuola o centro territoriale dal quale sei  stata trasferita d’ufficio, ovvero a domanda condizionata, nell’ottennio precedente all’anno scolastico in corso (es. casella 21 per il docente di scuola I grado) indicando il tipo di posto (comune o sostegno)

Devi poi richiedere, come prima preferenza, la scuola, circolo o istituto dove eri  titolare, o indicare preferenze sintetiche (comune o distretto) comprensive di tale scuola, circolo o istituto.

In ultimo, dovrai compilare e allegare l’apposito modello F (qui un esempio).

Per ciò che riguarda le altre preferenze: Se non indichi altre preferenze e se non rientrerai nella ex scuola rimarrai nella scuola in cui sei ora  (a meno che non sarai anche qui individuata come perdente posto); potrai indicare altre sedi: nel caso le dovessi indicare ed essere soddisfatta per una di queste non perdi comunque il diritto al rientro nella scuola di ex titolarità. Si precisa che in questo caso nella scuola dove arriverai sarai considerata ultima arrivata e quindi collocata in coda nella graduatoria interna di istituto.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads