Permesso per formazione aggiornamento al docente su supplenza “breve”

Giusy – su una supplenza di una ventina di giorni è possibile chiedere un giorno di  permesso per seguire un corso (relativo sempre alla formazione), pur non avendo  maturato un giorno e mezzo di ferie in quanto non si tratta di una supplenza  superiore ad un mese? Inoltre, se non è possibile chiedere un giorno di permesso è almeno possibile  chiedere qualche ora di permesso e recuperarla un altro giorno? Grazie. Un caro saluto.

Paolo Pizzo – Gentilissima Giusy,

potrai fruire di un giorno per formazione e aggiornamento di cui all’art. 64 del CCNL/2007.

L’art. 64, comma 1, (Fruizione del diritto alla formazione) del CCNL 29.11.2007 afferma: “1. La partecipazione ad attività di formazione e di aggiornamento costituisce un diritto per il personale in quanto funzionale alla piena realizzazione e allo sviluppo delle proprie professionalità.”

Inoltre il comma 5, del medesimo articolo, così recita: “5. Gli insegnanti hanno diritto alla fruizione di cinque giorni nel corso dell’anno scolastico per la partecipazione a iniziative di formazione con l’esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi vigente nei diversi gradi scolastici. Con le medesime modalità, e nel medesimo limite di 5 giorni, hanno diritto a partecipare ad attività musicali ed artistiche, a titolo di formazione, gli insegnanti di strumento musicale e di materie artistiche.”

Tale articolo non fa alcuna differenza tra docenti assunti a tempo determinato o indeterminato contenendo esclusivamente la dicitura generica di “gli insegnanti” che si riferisce a tutto il personale in servizio.

Posted on by nella categoria Supplenze, Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads