Rientro anticipato del titolare causa interruzione di gravidanza: chiarimenti per la scuola

Scuola – Se una docente a tempo indeterminato rientra in servizio dopo l’interruzione di gravidanza, alla supplente viene interrotto il contratto o lo mantiene? Nel caso venga mantenuto il contratto chi delle due docenti rientra sulla classe? Nel ringraziarla si porgono cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

L’ARAN ha avuto modo di affermare:

“Si fa presente che l’art. 18 comma 2 lett c) del CCNL 04/08/1995 prevedeva espressamente la risoluzione del contratto stipulato con il supplente a seguito del “rientro anticipato del titolare”, questa norma non è stata più ripresa dai successivi CCNL per cui si deve considerare non più applicabile.”

Pertanto, il contratto del supplente deve rimanere in vigore fino alla sua naturale scadenza ovvero fino alla data in cui è stato sottoscritto.

La docente titolare resterà a disposizione mentre il supplente rimane in classe in quanto il contratto deve essere rispettato in tutti i suoi aspetti compreso quello didattico.

Quando il contratto terminerà la docente titolare rientrerà in classe e al supplente non sarà più prorogata la supplenza.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads