Anno di prova e di formazione per chi ha l’immissione in ruolo retrodatata ma titolare di supplenza

Eleonora  – Vi scrivo per avere dei chiarimenti riguardo la mia situazione. A febbraio di quest’anno sono passata di ruolo sulla primaria sostegno, con nomina giuridica al 1/09/2013. Quindi dovrei svolgere l’anno di prova in corso di anno ma il dirigente scolastico si oppone e non vuole concedermi l’anno di prova. Si può opporre ad una nota ministeriale (1441 del 20/02/2014)? Come dovrei comportarmi in merito? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Eleonora,

è utile ritornare sull’argomento precisando che il 6 settembre, anticipando anche il Ministero, avevamo affrontato la questione in questo articolo ritenendo quindi sempre valido ciò che il MIUR aveva stabilito con diverse circolari ministeriali sul’argomento soprattutto con la nota 3699/2008.

Se quindi sei attualmente titolare di una supplenza temporanea con prestazione di servizio non inferiore a 180 giorni per il ruolo di appartenenza dell’immissione in ruolo o comunque per materia affine (nel tuo caso potresti essere titolare di supplenza su posto comune o di sostegno per la scuola primaria), puoi svolgere l’anno di prova. Sul fatto se il dirigente possa o no negartelo è ovvio che la risposta è NO, non può negartelo. Ti invito quindi a rivolgerti all’ATP di competenza.

Ti invito inoltre a leggere questo articolo.

Posted on by nella categoria Supplenze, Mobilità
Versione stampabile
ads ads