Esclusione dalla graduatoria interna di istituto: chiarimenti per la scuola

Scuola – Ai fini della compilazione della graduatoria d’istituto per l’individuazione del soprannumerario a.s.2014/2015, come si deve inquadrare  l’insegnante  titolare nella scuola da quest’anno che usufruisce della precedenza art.33 comma 5 e 7  della legge 104/92 per la figlia minore disabile in situazione di gravità. L’insegnante risiede e  convive con il soggetto disabile nello stesso Comune della scuola. Ringraziando.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

l’art. 7.2 del CCNI  2014-15 stabilisce che I docenti ed il personale A.T.A., beneficiari delle precedenze previste ai punti I), III), V) e VII) di cui al comma 1 del presente articolo e riconosciute alle condizioni ivi indicate, non sono inseriti nella graduatoria d’istituto per l’identificazione dei perdenti posto da trasferire d’ufficio, a meno che la contrazione di organico non sia tale da rendere strettamente necessario il loro coinvolgimento (es. soppressione della scuola, ecc.)

La docente rientra tra i beneficiari del punto V (ASSISTENZA AL CONIUGE, ED AL FIGLIO CON DISABILITA’; ASSISTENZA DA PARTE DEL FIGLIO REFERENTE UNICO AL GENITORE CON DISABILITA’; ASSISTENZA DA PARTE DI CHI ESERCITA LA TUTELA LEGALE) e la scuola di titolarità è nello stesso comune dell’assistito.

Per tali motivi la docente deve essere esclusa dalla graduatoria interna di istituto a nulla rilevando che sia entrata quest’anno nell’organico dell’istituto.

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads