Graduatoria interna ATA: l’ultimo è chi ha meno punti

Lia – sono un’assistente amm.va di ruolo da 12 anni ma nella stessa scuola di attuale titolarità da 5. due anni dopo il mio arrivo è arrivata una collega con più anni di servizio di me, ma ha meno continuità nella scuola di titolarità. solo tre e io 5 nella graduatoria interna ha diritto a precedermi? nel caso la risposta fosse affermativa, vuol dire che se ci fosse personale in soprannumero perdo io il posto anche se io risiedo nello stesso comune della scuola? ringrazio e saluto.

Paolo Pizzo – Gentilissima Lia,

la continuità di servizio nella stessa scuola non dà precedenza ma solo punteggio. Tale punteggio si aggiunge a quello complessivo in relazione all’anzianità di servizio, esigenze di famiglia ecc.

Pertanto, il fatto che la tua collega abbia meno punti di continuità non vuol dire di per sé che debba essere dopo di te nella graduatoria, perché complessivamente potrebbe avere più punti che derivino da altre voci (pre ruolo, ruolo ecc.).

L’ultimo in graduatoria è quindi chi ha complessivamente meno punteggio.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads