Supplenze: il completamento orario può avvenire solo per la stessa tipologia di posto

Airda – sono un’insegnante della scuola dell’infanzia , quest’anno ho un metà posto (12 ore e 30 minuti) avrei voluto poter prendere qualche ora di supplenza alle medie o superiori ma mi è stato detto che c’è incompatibilità. E’ vero? La ringrazio per le preziose e puntuali informazioni che ci dà ogni giorno e La saluto augurandole buon lavoro.

Paolo Pizzo – Gentilissima Airda,

è vero.

L’art. 4 del DM 131/07 dispone:

L’aspirante cui viene conferita, in caso di assenza di posti interi, una supplenza ad orario non intero, anche nei casi di attribuzione di supplenze con orario ridotto in conseguenza della costituzione di posti di lavoro a tempo parziale per il personale di ruolo, conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario, esclusivamente nell’ambito di una sola provincia, fino al raggiungimento dell’orario obbligatorio di insegnamento previsto per il corrispondente personale di ruolo. Tale completamento può attuarsi anche mediante il frazionamento orario delle relative disponibilità, salvaguardando in ogni caso l’unicità dell’insegnamento nella classe e nelle attività di sostegno.

Nel predetto limite orario il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato da svolgere in contemporaneità esclusivamente per insegnamenti appartenenti alla medesima tipologia, per i quali risulti omogenea la prestazione dell’orario obbligatorio di insegnamento prevista per il corrispondente personale di ruolo.

Non puoi quindi svolgere contemporaneamente un servizio per la scuola dell’Infanzia e un altro per quello della secondaria.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads