Ricostruzione di carriera e servizi riconosciuti

Scuola– Buongiorno, sono un’assistente amministrativa e devo inserire i servizi prestati da una docente di scuola dell’infanzia. Ci sono 2 servizi prestati presso  scuole dell’Infanzia Paritaria s.r.l., riconosciute con decreto di parità dall’USR. Tra i codici ministeriali quello relativo alle scuole paritarie, non esiste e secondo la RTS equivale a un servizio con privati . Ma siccome, in precedenza, ho registrato servizi prestati in scuole comunali materne paritarie, che sono state riconosciute  come servizio pre- ruolo, mi chiedevo se era giusto riconoscere il servizio nella scuola paritaria comunale e non quello, sempre  paritario, prestato però con una scuola Elementare e Materna s.r.l. ? Grazie per la consulenza.

 FP – Gentile Amministrativa,

i servizi riconoscibili al personale docente sono esclusivamente quelli indicati dall’art. 485 del D.L.vo 297/1994 che testualmente recita all’art.  485:

“Al personale docente delle scuole di istruzione secondaria ed artistica, il servizio prestato presso le predette scuole statali e pareggiate, comprese quelle all’estero, in qualità di docente non di ruolo, e riconosciuto come servizio di ruolo, ai fini giuridici ed economici, per intero per i primi quattro anni e per i due terzi del periodo eventualmente eccedente, nonché ai soli fini economici per il rimanente terzo. I diritti economici derivanti da detto riconoscimento sono conservati e valutati in tutte le classi di stipendio successive a quella attribuita al momento del riconoscimento medesimo.

Agli stessi fini e nella identica misura, di cui al comma 1, è riconosciuto, al personale ivi contemplato, il servizio prestato presso le scuole degli educandati femminili statali e quello prestato in qualità di docente elementare di ruolo e non di ruolo nelle scuole elementari statali, o parificate. Al personale docente delle scuole elementari è riconosciuto, agli stessi fini e negli stessi limiti fissati dal comma 1, il servizio prestato in qualità di docente non di ruolo nelle scuole elementari statali e degli educandati femminili statali, o parificate delle scuole popolari sussidiate o sussidiarie, nonché i servizi di ruolo e non di ruolo prestati nelle scuole materne statali o comunali, comprese quelle dei predetti educandati e quelle all’estero, nonché nelle scuole popolari, sussidiate o sussidiarie”.

Detto questo, occorre precisare:

che il servizio svolto nelle scuole paritarie comunali o elementari non statali destinatarie della parità in virtù della L. n. 62 del 10/3/2000, così come chiarito dalla circolare prot. 69064 del 4/8/2010 del MEF, sono validi ai fini della ricostruzione di carriera.

Mentre  il servizio svolto nelle scuole paritarie, come il caso in esame (scuola Infanzia Paritaria s.r.l), non rientra nella casistica di cui sopra e pertanto non è valido ai fini della ricostruzione di carriera.

Si conferma che ad oggi il Ministero,  non ha previsto, nel portale SIDI, un codice identificativo per i servizi prestati nelle scuole paritarie,  (servizi non riconoscibili ai fini della ricostruzione della carriera perchè non esiste una disposizione normativa che ne preveda la valutazione).

Tenendo, però conto, della non valutabilità del servizio, occorre inserirlo con un codice che non preveda la valutazione stessa, pertanto si consiglia di utilizzare la seguente codifica:

Tipo servizio : P027.

 

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads