Reinserimento docenti possibile nelle Graduatorie di istituto, vietato nelle Graduatorie ad esaurimento

Chiara – Spettabile Orizzonte scuola, sono una docente precaria per la A043 nella provincia di Bari ed ho bisogno di una risposta al mio problema: tre anni fa, a causa di una svista, non presentai domanda di aggiornamento delle Graduatorie di Istituto, rimanendone, pertanto, esclusa.

In questi tre anni ho lavorato solo grazie al Progetto regionale "Diritti a scuola". Vorrei sapere se nel momento in cui si riapriranno le graduatorie, potrò reinserirmi in quelle di Istituto riportando il punteggio maturato in questi anni. Confidando in una Vostra risposta, Vi invio cordiali saluti.

Lalla – Gent.ma Chiara, sarà possibile per te inserirti nuovamente nelle Graduatorie di istituto di III fascia.

Se la procedura verrà riconfermata, il modello di domanda permetterà di distinguere “N.I.” (nuova inclusione), se per tale insegnamento non figurava già in III fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del precedente triennio, ovvero la sigla “P.I.” (precedente inclusione).

Poichè il riferimento è il triennio precedente, la tua risulterà come nuova inclusione. Il decreto e il modello di domanda conterrà tutte le indicazioni per inserire anche il punteggio maturato.

Confermiamo invece che secondo l’attuale normativa non è consentito il reinserimento nella III fascia delle Graduatorie ad esaurimento per chi nel 2011 o anche precedentemente non ha aggiornato la domanda, confermando così la propria volontà di permanenza in graduatoria. Inutile dire quale senso di frustrazione provochi in chi ha commesso tale errore Lettera. Fuori dalle graduatorie ad esaurimento per non aver inviato la domanda. Credo di aver pagato abbastanza il mio errore

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads