Ricostruzione di carriera ed arretrati

Silvia – sono collaboratrice scolastica e dal 01/09/2011 sono entrata in ruolo con 10 anni e 8 mesi di servizio  pre ruolo.  Ad aprile 2013 ho presentato domanda di ricostruzione di carriera e nella busta paga di giugno ho ricevuto 297,39€ di arretrati pari ad un aumento di 111,57€ lordi al mese. Sul cedolino, ora la mia posizione giuridico economica è indicata in fascia 09 con scadenza del prossimo scatto il 28/02/2019. Potete aiutarmi a capire cosa mi è stato pagato e qual è effettivamente la mia posizione?Grazie per la risposta e saluto.

FP– Gentile collaboratrice scolastica,

la “ricostruzione di carriera” rappresenta un momento fondamentale nell’arco della vita professionale nel comparto scuola per tutto il personale.

Fatta questa doverosa precisazione, per darle delle indicazioni quanto più precise possibili, è opportuno ricostruire la sua situazione:

Ricostruzione di Carriera:

Situazione pre-ruolo: 10 anni  e 8 mesi

Decorrenza giuridica ed economica del ruolo: 1/9/2011

Periodo di Prova: superamento nell’a.s. 2011/2012

Ai sensi della normativa vigente  il servizio pre-ruolo viene così valutato:

– 8 anni e 5 mesi sono utili ai fini giuridici ed economici;

– 2 anni e 3 mesi utile ai soli fini econimici.

Pertanto l’anzianità utile alla ricostruzione di carriera, considerato gli elementi sopra indicati,

al 1/09/2011 è di: 8 anni e 5 mesi.

Per effetto di tale anzianità la fascia stipendiale in godimento è la 0/8.

Il passaggio al gradone successivo senza alcun “blocco” di anni si maturava nell’aprile del 2012 ovvero al compimento di 9 anni.

Nella fattispecie è passata al gradone 9/14 nell’aprile del 2013, considerando  il blocco dell’anno 2012 previsto dalla L. 122/2010, ma non dell’anno 2013, disposto con il D.P.R. 4/9/2013 n. 122, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25/10/2013 – serie generale n. 251, all’art. 1 comma 1 lettera b) proroga il mancato riconoscimento ai fini della carriera del servizio reso nel corso dell’anno 2013.

L’importo di € 111,57 rappresenta la differenza stipendiale del profilo di collaboratore scolastico tra il gradone 0/8 e 9/14 mentre la cifra di € 297,33 corrisponde ad emolumenti arretrati corrisposti in virtù del visto apposto dalla ragioneria Territoriale di competenza al decreto di ricostruzione di carriera predisposto dalla scuola di titolarità.

Come indicato sul cedolino, passerà alla fascia stipendiale 15/20 a decorrere dal 1/3/2019, ovvero dopo 6 anni di permanenza nel gradone 9/14.

Si precisa pero, che la suddetta data,  in seguito al blocco dell’anno 2013 deve essere posticipata  di 1 anno.

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads