Risoluzione del rapporto di lavoro e indennità sostitutiva del preavviso

ass. ammin – avrei bisogno di un chiarimento in  merito ad una docente di scuola secondaria di I grado che ha risolto il suo rapporto di lavoro in data 10/03/2011,per inidoneita’ fisica permanente(  dispensa) , come bisogna calcolare l’indennita’ sostitutiva di preavviso , considerando che la stessa ha 21 anni di servizio?  A quale tabelle stipendiali bisogna far riferimento? E’ possibile avere un  esempio scritto? Nel ringraziarLa anticipatamente le invio i miei saluti.

FP – Gentile Assistente Amministrativa,

l’indennità sostitutiva del preravviso rappresenta un compenso spettante al personale che interrompe il rapporto lavorativo senza possibilità di preavviso.

Si cita l’art. 23 del CCNL del 29/11/2007 che prevede testualmente:

“1. In tutti i casi in cui il presente contratto prevede la risoluzione del rapporto con preavviso o con corresponsione dell’indennità sostitutiva dello stesso, i relativi termini sono fissati come segue:
– 2 mesi per dipendenti con anzianità di servizio fino a 5 anni;
– 3 mesi per dipendenti con anzianità di servizio fino a 10 anni;
– 4 mesi per dipendenti con anzianità di servizio oltre 10 anni.”

Stante quanto indicato, nel caso specifico, spetta una indennità pari a 4 mensilità dell’ultimo stipendio (compresa l’ i.i.s.) in godimento e della 13^ mensilità.

Nel decreto di attribuzione dell’indennità sostitutiva di preavviso, che è a carico del Dirigente Scolastico della scuola di servizio, bisogna indicare il numero delle mensilità spettanti.

Successivamente si trasmetterà il relativo decreto, per il visto di regolarità, alla locale Ragioneria territoriale che lo notificherà all’ufficio competente per la liquidazione.

Posted on by nella categoria Stipendio
Versione stampabile
ads ads