Graduatoria interna di istituto e punteggio di continuità

Francesca – Insegno nella scuola di attuale servizio dal 2011/12 ma nella graduatoria interna d’istituto appena pubblicata non mi è stato riconosciuto alcun punteggio di continuità, perchè, così mi è stato detto, l’attribuzione scatta solo dopo il terzo anno. Nelle vostre guide invece ho letto che il vincolo del triennio per la continuità si applica solo ai trasferimenti. Visto che dovrò fare ricorso potreste segnalarmi, se c’è, il punto preciso della normativa che lo specifica?

Paolo Pizzo – Gentilissima Francesca,

la questione è affrontata nelle note 5 e 5 bis della tabella allegata al CCNI (da pag. 110 a 112).

Nella nota 5 viene affermato:

“La continuità del servizio prestato ininterrottamente da almeno un triennio nella scuola di attuale titolarità…

Nella nota 5 bis invece:

Ai fini della formazione della graduatoria per l’individuazione del soprannumerario ed ai fini del trasferimento d’ufficio, fermo restando quanto precisato nella nota 5, la continuità didattica nella scuola di attuale titolarità viene così valutata:

C) Per ogni anno di servizio di ruolo prestato nella scuola di attuale titolarità senza soluzione di continuità in aggiunta a quello previsto dalle lettere A), A1), B), B1), B2), B3)

– entro il quinquennio………………………………………………………..…………… Punti 2

– oltre il quinquennio ………………………………………………………. Punti 3.

A questo punto mi chiedo: la scuola sta sbagliando l’attribuzione di detto punteggio a tutti i docenti, ma da quanti anni?

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads