Graduatorie ad esaurimento: depennamento per chi non presenta la domanda. Diffondete l’informazione

Marinella – Gentili Lalla e Redazione tutta, approfitto della vostra disponibilità, visto il riguardo che mi avete usato tante volte. Relativamente al vostro articolo pubblicato oggi, dal titolo: Graduatorie ad Esaurimento 2014 17: chi non presenta la domanda verrà depennato ho constatato che, rapidamente l’articolo ha conquistato quasi 900 "mi piace".

Mi chiedo: ma sono i "mi piace" perché qualcun altro verrà depennato (forse), perché (probabilmente) il titolo potrebbe far presagire una durezza di posizioni nei confronti dei reinserimenti (visto che le nuove inclusioni sono comunque escluse), o perché la sentenza che voi includete ribadisce il diritto sancito dalla 143 del 2004 a essere reinseriti??

So che non avete la palla di vetro, e questa mia non vuole essere una benevola domanda retorico-provocatoria. E’, sinceramente, un appello alla vostra esperienza per aiutarmi a capire una cosa di cui, realmente, non
riesco a rendermi conto. Sempre con stima e simpatia

Lalla – gent.ma Marinella, i "mi piace" a nostro parere vanno letti in diverse maniera. Facebook è uno strumento limitato, in quanto si è costretti a condividere il testo per poter poi dire nella propria pagina "non mi piace" "non approvo", o comunque "guarda cosa accade".

Il numero delle condivisioni a nostro parere va visto in maniera positiva perchè significa che c’è attenzione sul problema. Più l’articolo verrà condiviso, maggiori saranno le possibilità che ci saranno meno docenti che incapperanno in questa situazione (se non ricordo male tu sei una di queste), una sorta di opera di prevenzione che potrà portare solo del bene.

Escludiamo che "il mi piace" possa essere legato al piacere di avere meno concorrenti che precedano per il ruolo, per quanto le graduatorie siano un meccanismo da "guerra tra poveri", non esiste alcun tipo di piacere nel constatare che esiste questa norma così severa (considerato che, in particolari circostanze potrebbe accadere a chiunque).

Invito quindi anche te a diffondere l’articolo, affinchè sia chiaro ai singoli docenti, alle scuole, ai sindacalisti.

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads