Graduatoria interna di istituto: anni di decorrenza giuridica non coperti da servizio o svolti in altro ruolo. Chiarimenti per il Dirigente

Dirigente Scolastico – sono il Dirigente scolastico dell’IC X di X e scrivo per avere chiarimenti circa l’attribuzione di un punteggio nella formulazione della graduatoria interna di Istituto. Una mia docente, titolare  nella classe A043,  ha la seguente situazione : – Decorrenza giuridica dal 1982 nella Scuola media ( classe A043)- Decorrenza economica dal 1989 sempre nella Sc. media  ”     ” – due anni di servizio al Superiore come incaricata annuale negli anni 87/88 e 88/89 ( coperti dunque dalla decorrenza giuridica , ma non nel ruolo di appartenenza) – 3 anni nella Sc. Media ( 82/83 -83/84 – 84/85) coperti da decorrenza giuridica ma in nessuno dei 3 anni ha maturato 180 giorni di effettivo servizio.  Chiedo come valutare i due anni di servizio al superiore e se valutare i tre anni coperti da decorrenza giuridica ma senza effettivo servizio.

Paolo Pizzo – Gentile Dirigente,

è utile premettere che ai sensi della nota 1 della tabella di valutazione titoli e servizi allegati al CCNI 2014/15 è specificato che Il ruolo di appartenenza va riferito rispettivamente: a) alla scuola dell’infanzia; b) alla scuola primaria; c) alla scuola secondaria di I grado; d) agli istituti di istruzione secondaria di II grado e artistica.

Sempre ai sensi della tabella citata si fa questa differenza a livello generale:

Lettera A:  servizio svolto  successivamente alla decorrenza giuridica della nomina, nel ruolo di appartenenza.:pp. 6 per ogni anno prestato;

Lettera B : anni di ruolo anteriori alla nomina nel ruolo di appartenenza non coperti da effettivo servizio ovvero prestati in ruolo diverso da quello di appartenenza e valutati o riconosciuti (o riconoscibili) per intero ai fini giuridici ed economici nella carriera di attuale appartenenza:  pp. 3 per ogni anno prestato.

Per il caso di cui al quesito bisogna però fare riferimento a quanto specificato nella Premessa della tabella in questione:

“L’anzianità derivante da decorrenza giuridica della nomina nel ruolo di appartenenza anteriore alla decorrenza economica rientra invece in quella prevista dalla lettera B), qualora non sia stato prestato alcun servizio o se il servizio non sia stato prestato nel ruolo di appartenenza.”

Pertanto, premesso che I e II grado sono due ruoli diversi, la docente in questione, attualmente in servizio nel I grado, ha in tutto 5 anni di decorrenza giuridica della nomina di cui due coperti da servizio ma non nel ruolo di appartenenza, tre invece effettuati nel ruolo di appartenenza ma non riconosciuti come “anno di servizio” ovvero coperti da un servizio inferiore ai 180 gg.

Per tali motivi e ai sensi di ciò che abbiamo finora richiamato in materia, per tutti i 5 anni devono essere attribuiti 3 pp. per ogni anno per un punteggio complessivo di 15 pp.

Si precisa che tale punteggio non deve essere sommato ad un eventuale servizio di pre ruolo ma è calcolato a parte ovvero:

  • Eventuale servizio di preruolo con il calcolo dei primi 4 anni valutati per intero (3 pp.) e per il periodo eccedente i 4 anni valutato per i 2/3 (2 pp.).
  •  A tale punteggio e quindi a parte vanno aggiunti i 15 pp. dei 5 anni di retrodatazione giuridica non coperti da effettivo servizio.
Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads