Graduatorie ad esaurimento: negato trasferimento dalla provincia di Trento in altra provincia

Giuliana – Sono delle Marche e sono iscritta nelle GAE della provincia di Trento dal a.s.2006/2007 nella classe di concorso A036/A037. Data la riapertura delle graduatorie ho deciso di trasferirmi in un altra regione per motivi personali. Stamattina ho telefonato alla sovraintendenza di Trento e mi è stato detto che:

NON è possibile lasciare la provincia di Trento (????)nel caso di trasferimento, le altre regioni d’ Italia NON accetterebbero una mia eventuale iscrizione in graduatoria

Come è possibile precludere la possibilità di trasferimento dal momento che "in Italia" è prevista una mobilità nella scelta delle provincie? Non ci sono deroghe, nè eccezioni? Si è condannati a vita? Insomma, capisco la provincia autonoma, ma questo sembra più uno stato di prigionia che non tiene conto delle esigenze degli insegnanti, nè delle variazioni che possono incorrere nella vita privata degli stessi.

quindi, chiedo di nuovo, dopo aver insegnato in Veneto e in Trentino, dopo aver accumulato punteggio etc etc, se voglio cambiare provincia sono davverocostretta ad iscrivermi nelle graduatorie d’ istituto e ricominciare tutto da
capo? sono davvero costretta a subire scelte, imposte senza una reale motivazione? solo per sottolineare l’ autonomia di una regione?

sono a conoscenza che non sono la sola ad essere in questa condizione.

spero di ricevere chiarimenti, e soprattutto spero che qualcuno (sindacati etc etc che intasano le mail con le loro promesse di ricorso!!) si occupi seriamente della questione, indiscutibilmente ingiusta e priva di senso.

Lalla – gent.ma, al momento ci risulta che l’unico sindacato ad occuparsi nello specifico tale questione sia l’Anief, per il quale "la permanenza della provincia di Trento in tale situazione configurerebbe una grave situazione di illegittimità in quanto in contrasto con i limiti di competenza ad essa attribuiti, in violazione del diritto dei docenti interessati alla libera circolazione sul territorio nazionale non solo costituzionalmente riconosciuto ma anche tutelato dall’UE nel TUE"

ANIEF ha pertanto richiesto al Miur e all’Intendenza Scolastica di Trento una risposta chiara e risolutrice, anche in considerazione del fatto che i funzionari in questi giorni informalmente interpellati, sia a livello Ministeriale sia a livello Provinciale, non sono stati in grado di fornire una spiegazione esauriente e normativamente fondata.

Ti consigliamo di contattare il sindacato per eventuali altre informazioni, noi purtroppo non riusciamo ad aiutarti di più.

Aggiornamento GaE: ANIEF chiede chiarezza sui trasferimenti da Trento

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads