Graduatorie ad esaurimento. Scioglimento riserva e corso di perfezionamento 600 ore sono compatibili?

G.B. – Sono diplomata magistrale anno 2000 ed inserita nelle GaE con riserva (2007/2008 iscritta a Scienze della Formazione Primaria), a marzo di quest’anno mi sono laureata e quindi scioglierò la riserva. Quest’anno a settembre mi sono iscritta ad un corso di perfezionamento 500 ore 20 CFU valevole 1 punto, inerente a percorso didattico dell’insegnamento e ad aprile devo sostenere l’esame finale.

Mi dicono che se sciolgo la riserva non posso inserire il corso di perfezionamento che devo conseguire perché ogni Ambio Territoriale poi decide come vuole.

Mi sono messa un po’ alla ricerca della normativa ed ho letto quanto segue: l’art. 142 del Regio Decreto n. 1592 del 31 agosto 1933 non consente “l’iscrizione contemporanea a diverse Università e a diversi Istituti di istruzione superiore, a diverse Facoltà o Scuole della stessa Università o dello stesso Istituto e a diversi corsi di laurea o di diploma della stessa Facoltà o Scuola”.

L’iscrizione ad un corso singolo (intesa come pagamento di una tassa per il sostenimento di un esame singolo, vuoi che sia esame singolo, corso o master) non si configura come un’iscrizione (leggasi immatricolazione) ad un corso di laurea e per tale ragione non ricade nella fattispecie di cui sopra.

Dal riferimento giuridico che Vi ho postato si evince senza ombra di dubbio che l’incompatibilità non c’è. Poi mi dicono che ogni Ambito Territoriale decide a modo loro ed in maniera differenze. Mi rivolgo a Voi per avere chiarimenti e nel caso come far valere i miei diritti.

Lalla – gent.ma G.B., la tua e mail è poco chiara (magari dipende dall’impostazione grafica), in quanto il riferimento normativo dell’art. 142 del Decreto Regio del 1933 lo hai messo tra virgolette, ad indicare che stai citando ciò che vi è scritto, e su questo non vi sono dubbi.

Poi aggiungi "L’iscrizione ad un corso singolo (intesa come pagamento di una tassa per il sostenimento di un esame singolo, vuoi che sia esame singolo, corso o master) non si configura come un’iscrizione (leggasi immatricolazione) ad un corso di laurea e per tale ragione non ricade nella fattispecie di cui sopra. " Ma questa frase non presente nel Decreto Regio, che qui linkiamo per ovvi motivi , pertanto non si capisce se si tratta di una tua deduzione (?) o di un riferimento letto da qualche altra parte.

Seguici su Facebook, news in tempo reale

In realtà, avendo seguito un corso di perfezionamento inferiore alle 1500 ore e 60 CFU, il problema non si pone, ed è già stato chiarito dal Miur con la nota

prot.n. 17188 del 13 novembre 2009, in cui viene ribadito "è tuttora vigente l’art. 142 del T.U. n. 1592/1933, che non consente la contemporanea iscrizione a due corsi universitari e il conseguimento di due titoli accademici. E’ ammessa esclusivamente la contemporanea frequenza di un corso di studi universitario ed un corso di perfezionamento di impegno inferiore a 1500 ore per complessivi 60 crediti."

Pertanto il problema si pone per i master e i diplomi/corsi di perfezionamento da 1500 ore e 60CFU, non per quelli di durata inferiore.

Ecco la nota Compatibilità  tra corsi universitari: chiarimenti per la valutazione ai fini dell’iscrizione nelle graduatorie ad esaurimento e d’istituto

Gli Uffici Scolastici non possono fare come pare loro, ma devono seguire la normativa che ti abbiamo indicato e che ci auguriamo che il Miur ribadisca in apposite FAQ, a più riprese promesse, ma non ancora pubblicate.

Tutte le guide sulle Graduatorie ad esaurimento

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads