ATA: la prima posizione economica non è utile ai fini della determinazione dell’assegno ad personam

DSGA – Buonasera, mi trovo di fronte due fattispecie, per me identiche ai fini della ricostruzione di carriera, che vengono trattate in maniera diversa dal SIDI. Mi spiego: 1) passaggio dal ruolo di collaboratore scolastico a quello di assistente amministrativo a seguito del superamento della procedura di mobilità professionale ex art. 1 comma 2 della sequenza contrattuale 25/07/2008; 2) passaggio dal ruolo di collaboratore scolastico a quello di assistente amministrativo a seguito di superamento di concorso per soli titoli (nomina dalla graduatoria dei 24 mesi).

Entrambi i soggetti, all’atto del passaggio, beneficiavano della prima posizione economica (€ 600,00) nel ruolo dei collaboratori scolastici. Nel caso sub 2), a differenza di quello sub 1), il SIDI non consente di inserire, tra le voci che fanno parte dello stipendio in godimento all’atto del passaggio, il beneficio economico. Il tutto si traduce in un danno notevole ai fini della temporizzazione dell’assegno ad personam. Volevo sapere se esiste qualche norma che disciplini in maniera differente la temporizzazione nel caso sub 2). Infine, qual è il termine entro il quale è possibile impugnare una ricostruzione di carriera?Confido in una sollecita risposta.

FP – Gentile Dsga,

in merito alla questione che sottopone alla nostra attenzione, le segnalo che nel sidi, non si può inserire in “dati ultimo inquadramento” l’importo della prima posizione economica, qualora l’immissione in ruolo  non sia avvenuta tramite mobilità professionale ovvero come passaggio di profilo, ma bensì come “immissione nel ruolo ata senza sede” ovvero da graduatoria dei 24 mesi.

Pertanto, nella fattispecie la prima posizione economica non è utile ai fini della determinazione dell’assegno ad personam.

Oggettivamente è così, ma a mio avviso, si tratta di una  interpretazione ristringente della normativa e potrebbe (condizionale d’obbligo) essere motivo di contenzioso.

Posted on by nella categoria Stipendio, Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads