Graduatoria interna di istituto: il bonus dei 10 pp. Chiarimenti.

 Angela – sono docente di ruolo nella scuola secondaria di I grado; sono stata immessa in ruolo con decorrenza giuridica nell’a.s. 2000/2001 e decorrenza economica nell’a.s. 2001/2002.  Sino all’anno scolastico 2006/2007 ho prestato servizio nella stessa scuola. Dall’a.s. 2007/2008, in seguito a domanda di mobilità volontaria, sono passata in altra provincia. La Scuola di titolarità attuale mi dice che i dieci punti una tantum non mi spettano. Avendo prestato comunque servizio per oltre un triennio nella stessa scuola, nel periodo compreso tra il 2000/2001 e 2007/2008, come indicato nella tabella valutazione titoli, Vi chiedo gentilmente il parere circa la spettanza o meno del suddetto punteggio aggiuntivo. Grazie, distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Angela,

il punteggio in questione, una volta acquisito, non si perde nel caso si ottenga, a seguito di domanda volontaria, trasferimento interprovinciale.

Attenzione però: continua ad essere spendibile, sempre una volta acquisito, se non si è ottenuto negli anni successivi trasferimento/assegnazione provinciale, di passaggio di cattedra o di ruolo sempre nell’ambito provinciale.

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads