Al corso di sostegno si accede con l’abilitazione

Rosa – Sono un insegnante di Religione della scuola primaria ho conseguito il magistero in scienze religiose e da qualche anno sono in possesso del baccellierato che equivale a una laurea triennale. La mia domanda è questa: sono idonea a fare il corso anche biennale per insegnanti di sostegno? Insegno da dieci anni e più. Non sono di ruolo.

Se gentilmente può rispondermi, le sarei veramente grata. Il mio interesse per il sostegno è dettato soprattutto dal fatto che ho un nipotino disabile e vorrei fare qualcosa in più per lui. Sono anche in possesso di un master
in cui ho trattato anche problemi di questo tipo.Grazie e aspetto al più presto notizie

Lalla – gent.ma Rosa, anche a voler considerare il titolo equiparato alla laurea triennale, esso non è sufficiente per l’accesso ai corsi di sostegno.

Con nota del 6 dicembre 2013 il Miur ha chiarito che, come disposto dall’art. 13 del D.M. 10 settembre 2010 n. 249, ai corsi di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni diversamente abili possono accedere elusivamente gli insegnanti in possesso dell’abilitazione valida per l’immissioni in ruolo.

Successivamente, con nota

n. 13390 dell’11 dicembre2013 ha precisato che per “abilitazione valida per l’immissione in ruolo”, si deve intendere l’abilitazione all’insegnamento conseguita a qualsiasi titolo, come da elenco seguente:

– Laurea in Scienze delle formazione primaria (per la scuola dell’Infanzia e primaria);
– SSIS (per la scuola secondaria);
– COBASLID (per la scuola secondaria)
– Diplomi accademici di II livello rilasciati dalle istituzioni AFAM per l’insegnamento dell’Educazione musicale o dello Strumento;
– Diploma di Didattica della Musica (Legge 268/2002);
– Concorsi per titoli ed esami indetti antecedentemente al DDG 82/2012;
– Concorso per titoli ed esami indetto con DDG 82/2012 (esclusivamente all’atto della costituzione del rapporto di lavoro);
– Sessioni riservate di abilitazione (D.M. 85/2005, D.M. 21/2005, D.M. 100/2004; O.M.
153/1999, O.M. 33/2000, O.M. 3/2001, ecc.)
– Titoli professionali conseguiti all’estero e riconosciuti abilitanti all’insegnamento con apposito Decreto del Ministro dell’Istruzione;
– TFA
– PAS

Va detto che avverso questa nota alcuni docenti in possesso di titolo di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02, riportando al momento esito favorevole, con istanza cautelare che li ha ammessi alla partecipazione alle selezioni.

Questo lo stato delle cose ad oggi, non ci sembra che tra i titoli da te menzionati ce ne siano che rientrano nell’ambito individuato dal Miur.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads