Le indicazioni per chi si iscrive per la prima volta nelle graduatorie di istituto III fascia e tenta il TFA

Valeria – Sono laureata in Traduttori ed interpreti (laurea triennale) ed in Lingue straniere per l’impresa e la cooperazione internazionale (laurea magistrale) c/o l’Università G. D’Annunzio Chieti-Pescara. Essendo interessata al mondo dell’insegnamento, non posso che rivolgermi a voi per alcune informazioni relative al TFA. Sono interessata all’insegnamento della lingua inglese nella scuola secondaria di primo grado e so che il TFA è l’unica strada che permette di conseguire il titolo abilitativo e quindi l’unico modo per entrare nel mondo della scuola pubblica.

Lalla – il primo passo da compiere, se non lo hai già fatto, è quello di verificare che il tuo titolo di studio sia idoneo all’insegnamento, ossia che gli esami (e nel caso della laurea specialistica/magistrale i CFU) sostenuti siano quelli corretti per accedere alla classe di concorso di interesse.

Puoi farlo attraverso questa piattaforma del Ministero. I requisiti sono uguali sia per l’iscrizione nelle gradutorie istituto che per partecipare al TFA (poichè sembra ormai certo che le graduatorie di istituto 2014/16 saranno aggiornate prima del bando TFA, bisogna essere in possesso dei requisiti per accedere alla classe di concorso entro la data di scadenza per la presentazione della domanda).

Valeria – Vorrei però sapere nello specifico in cosa consiste, se prevede un test di ingresso, quali sono le università che lo organizzano ed inoltre, una volta conseguita l’abilitazione, qual è la prassi da seguire per iniziare ad insegnare. Visto che, a quanto pare, questa sarà l’ultima tornata del TFA, c’è la possibilità di insegnare pur non essendo in possesso dell’abilitazione, ma soltanto della laurea magistrale? Mi scuso se alcune

domande possono sembrare banali, ma premetto che sto iniziando ad addentrarmi in questo ambito e ho, quindi, molte lacune a riguardo. In attesa di VS gentile riscontro, ringrazio per l’attenzione.

Lalla – con il solo titolo di studio è possibile accedere alla III fascia delle graduatorie di istituto (previo il controllo che ti ho indicato). Acquisita l’abilitazione potrai passare nella II fascia delle graduatorie di istituto.

Le graduatorie di istituto vengono utilizzate dai dirigenti scolastici per l’assegnazione delle supplenze (più o meno brevi dipende da circostanze contingenti). Per il reclutamento a tempo indeterminato bisogna invece verosimilmente partecipare al concorso programmato dal Ministro Giannini per la tarda primavera del 2015

Per quanto riguarda il TFA, vi si accede tramite selezione (test iniziale,prova scritta, prova orale). Al momento non sappiamo ancora quali classi saranno coinvolte in ciascun ateneo, bisogna attendere il decreto. In una recente interrogazione parlamentare il Ministro ne aveva annunciato la pubblicazione per oggi 5 maggio, ma purtroppo sappiamo ormai da qualche tempo che gli annunci con date precise da parte del Ministero devono essere presi con le pinze, in ogni caso dovrebbe ormai essere questione di pochi giorni.

Nel frattempo, puoi cominciare a registrarti al sito di Istanze on line, la piattaforma del Miur che ti servirà per la scelta delle scuole nella provincia che sceglierai per l’inserimento. Guida alla registrazione

OrizzonteScuola.it ha inoltre prediposto uno speciale che sarà man mano aggiornato con la normativa, le guide e la consulenza. 

 

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti, Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads