Anno di prova per il supplente che ha un orario inferiore a quello della cattedra

Caternia – Sono stata immessa in ruolo con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2013. Lavorando fino al termine delle attività didattiche su uno spezzone di 9 ore ho diritto a fare l’anno di prova? Grazie per la cortese attenzione.

Paolo Pizzo – Gentilissima Caterina,

la risposta è positiva.

L’anno di prova può essere svolto anche con orario inferiore alla cattedra.

Giova ricordare che il servizio prestato come supplente è utile e quindi valido ai fini della prova  a condizione che sia svolto nello stesso insegnamento o classe di concorso o nell’insegnamento  di materie affini (si leggano a tal proposito le note prot. n. 196 del 03/02/2006,. n. 2081 del 07/02/2007,n. 3699 del 29/02/2008).

In quest’ultima è chiarito che “Resta fermo per il predetto personale
la possibilità di svolgere le attività di formazione nel corso dello stesso anno scolastico…”.

Detto questo,l’art. 438 del D.Lgs. 297/94  stabilisce che negli istituti e scuole di istruzione secondaria od artistica il periodo di prova  del personale docente è valido anche se prestato per un orario inferiore a quello di cattedra.

Pertanto, potrai svolgere l’anno di prova.

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads