II ciclo TFA: ammessi in sovrannumero gli idonei del I ciclo

Stefania – Gentile redazione di orizzonte scuola, in merito all’articolo sul diretto accesso al tfa ordinario di secondo ciclo per coloro che sono stati ammessi al primo ma per l’esiguo numero dei posti programmati non hanno partecipato al corso, vorrei avere delle info in piu se possibile, in quanto una di loro. Io ho sostenuto le prove Enna e sono stata ammessa ma il numero di posti era pari a 20 io sono arrivata 34esima. In totale gli ammessi erano 37, quindi questi 17 entreranno senza prove di accesso al secondo ciclo? grazie in anticipo per dedicarmi del tempo. Cordiali saluti

Lalla – gent.ma Stefania, il bando pubblicato dal Miur il 16 maggio 2014 prevede che possano partecipare al II ciclo TFA in qualità di sovrannumerari, quindi senza dover sostenere alcuna prova

  • coloro che hanno superato l’esame di ammissione alle scuole di specializzazione per l’insegnamento secondario (SSIS), che si sono iscritti e che hanno sospeso la frequenza senza aver sostenuto l’esame per l’abilitazione ai sensi dell’articolo 15, comma 17, del D.M. n. 249 del 2010, ivi compresi coloro che fossero risultati idonei e in posizione utile in graduatoria ai fini di una seconda abilitazione da conseguirsi attraverso la frequenza di un secondo biennio di specializzazione o di uno o più semestri aggiuntivi, ai sensi dell’articolo 1, comma 19, del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca dell’11 novembre 2011.
  • coloro che hanno superato l’intera procedura selettiva per più classi di abilitazione nel precedente ciclo di TFA e che hanno optato per la frequenza di un solo corso di TFA
  • coloro che hanno sospeso la frequenza del primo ciclo di TFA per cause sopravvenute e comunque a loro non imputabili
  • coloro che sono risultati idonei ma non collocati in posizione utile ai fini della frequenza del I ciclo di TFA.

La tua posizione rientra nell’ultimo gruppo, ossia hai già superato tutte le prove di accesso, e non sei rientrata nel I ciclo solo per il numero dei posti. Nelle premesse infatti il Miur scrive ” RITENUTO opportuno valorizzare comunque i risultati delle prove di accesso al precedente ciclo di TFA, consentendo l’ammissione in soprannumero a questo II ciclo di TFA per coloro

che hanno sostenuto e superato tutte le prove di ammissione al precedente percorso di TFA, risultando, all’esito delle stesse, idonei ma non utilmente collocati in graduatoria per mancanza di posti disponibili nell’ateneo di riferimento”

Naturalmente ti raccomandiamo di seguire tutti i provvedimenti che il Miur emanerà emanerà per capire entro quale data dovrai segnalare la tua posizione.

Lo speciale di OrizzonteScuola.it sul II ciclo TFA

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads