Riscatto periodi non coperti da insegnamento e data della pensione

Docente -Sono nata il 28 ottobre 1953 e al 31 agosto 2014 avro’ 39 anni 5 mesi e 12 giorni di servizio. Sono entrata in ruolo nel 1984 con decorrenza giuridicam10 settembre 1984 e decorrenza economica 22 settembre 1984. Posso riscattare il periodo dal 10 al 22 settembre 1984 non coperto da insegnamento? Posso inoltre riscattare I periodi di preruolo di non insegnamento? Quando potro’ andare in pensione? Grazie della risposta.

FP – Gentile Docente,

è previsto per i periodi non retribuiti ma riconosciuti giuridicamente,  la possibilità del lavoratore di farsi riconoscere ai fini contributivi i suddetti periodi.

In sostanza si vanno a coprire quei periodi intercorrenti tra la decorrenza giuridica ed economica della nomina in ruolo non coperti da servizio.

Si tratta di un istituto definito “sistemazione contributiva”.

L’istanza è di competenza dell’interessato e deve essere presentata all’INPS gestione ex INPDAP.

Si precisa che si tratta di una domanda di riscatto con onere e viene disciplinato dal DPR 1092 art. 142.

Per servizio reso, non alle dipendenze della Pubblica Amministrazione,  è possibile ricongiungere i suddetti servizi ai sensi dell’art. 2 della L. 29/1979 o  in alternativa utilizzare l’istituto della totalizzazione.

Per quanto concerne la prima data utile per la pensione, considerata l’età anagrafica e i servizi indicati al 31/8/2014, la sua prima possibilità di quiescenza è data dal raggiungimento del requisito prescritto per la pensiona anticipata nel 2016.

Nel 2017, il requisito per la pensione anticipata, per le donne è di 41 anni e 10 mesi.Pertanto, con decorrenza 1/9/2017 può andare in pensione soddisfacendo il requisito  prescritto per la pensione anticipata.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads