Graduatorie di istituto a Milano e TFA a Napoli: si può?

Giuseppe – Mi sono iscritto nelle graduatorie di una provincia lombarda, ma nello stesso tempo per il tfa a Napoli, qualora risultassi ammesso e dunque impossibilitato a ricevere eventuali incarichi, sarò penalizzato nelle Gi?

Lalla – gent.mo Giuseppe, ecco le sanzioni per il rifiuto delle supplenze conferite da graduatorie di istituto (le sanzioni sono riferibili solo all’anno in corso, non hanno effetti sul successivo), come risultano dal Regolamento delle supplenze

Supplenze conferite sulla base delle graduatorie di circolo e di istituto:

  1. la rinuncia ad una proposta contrattuale o alla sua proroga o conferma ripetuta per due volte nella medesima scuola comporta, esclusivamente per gli aspiranti totalmente inoccupati al momento dell’offerta di supplenza, la collocazione in coda alla relativa graduatoria di terza fascia;
  2. la mancata assunzione in servizio dopo l’accettazione comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze per il medesimo insegnamento in tutte le scuole in cui si è inclusi nelle relative graduatorie;
  3. l’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, conferite sulla base delle graduatorie di circolo e di istituto, per tutte le graduatorie di insegnamento

A te interessa la n1, la rinuncia alla proposta contrattuale. Come vedi la sanzione è “accettabile”, nel senso che anche ad essere applicata per intero, non ti pregiudica nulla per gli anni successivi.

E ancora, va detto che il Regolamento delle supplenze prevede anche

  1. Le sanzioni di cui al comma 1 non si applicano o vengono revocate ove i previsti comportamenti sanzionabili siano dovuti a giustificati motivi suffragati da obiettiva documentazione da far pervenire alla scuola.

La partecipazione al TFA potrebbe essere giustificato motivo? a nostro parere si, in quanto possibilmente suffragato da obiettiva documentazione (anche se il Ministero lascia alle scuole l’onere di decidere quale sia un giustificat motivo, per cui non possiamo assicurare nulla su questo).

In ogni caso, se la perdita delle supplenze non costituisce per te un problema (si consideri anche che ai fini dell’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto non può essere valutato il servizio svolto durante la durata legale del corso di abilitazione, quindi nel tuo caso l’a.s 2014/15) da un punto di vista economico, la scelta può “reggere”.

In linea generale noi abbiamo cercato di tracciare quali potrebbero essere gli intrecci tra graduatorie di istituto e TFA.

Come scegliere provincia per graduatorie di istituto e Università per il TFA: brevi indicazioni

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti, Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads