Proroga per scrutini ed esami: Un caso particolare. Chiarimenti per la scuola

Scuola –  Docente di scuola secondaria di 1^ grado di sostegno ch assente per 159 gg. di cong. parentali e 52 gg. di malattia per un totale di 211,si nomina una supplente per 18 ore dal 16.10.2013 e un’altra supplente per 6 ore di allattamento sulla supplente a 18 ore dal 25.10.2013. La titolare rientra dopo il 30 aprile e rimane a disposizione, ma la supplente a 18 ore va in interdizione anticipata per complicanze gestazionali dal 29.05.2014. Come mi devo comportare per i contratti delle 2 supplenti visto che ci sono gli esami? Decade qualche contratto? Grazie aspetto la soluzione.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

questa la situazione:

  • docente titolare rientra a disposizione dopo il 30 aprile;
  • docente supplente A 18 ore
  • docente supplente B prende 6 ore della docente A.
  • La docente A va in interdizione

Questa la soluzione 

Ai sensi dell’art. 37 del CCNL/2007 (“Rientro in servizio dei docenti dopo il 30 aprile”), qualora ricorrano le condizioni (e cioè rientro del titolare dopo il 30 aprile a seguito di assenza ininterrotta per 150 gg o 90 nelle classi terminali) il supplente in servizio, per ragioni di continuità didattica, è “mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali” (per “valutazioni finali” si intendono gli esami).

Ai sensi dell’art 12 del CCNL/2007 la docente supplente in interdizione/congedo per maternità è considerata in effettivo servizio anche per un’eventuale proroga della supplenza.

Pertanto, non c’è dubbio che la proroga della supplenza per scrutini ed esami, senza alcuna interruzione, spetta, ai sensi degli artt. sopra citati, a tutte e due i supplenti in servizio (compresa quindi la docente in interdizione per maternità che dovrà essere considerata in effettivo servizio).

Per ciò che riguarda la sostituzione della docente supplente in maternità, dal 30  maggio e per scrutini e anche per gli esami, si dovrà necessariamente utilizzare la docente titolare rientrata a disposizione dopo il 30 aprile (a nulla rileva che sono le classi in cui prestava servizio). Non si potrà quindi scorrere la graduatoria di istituto.

Posted on by nella categoria Supplenze, Didattica
Versione stampabile
ads ads