Graduatorie ad esaurimento: come essere sicuri che la propria domanda sia stata inoltrata correttamente

Alesssandro – In riferimento alla nota MIUR n.5757 del 5/6/2014, perché gli elenchi dei docenti che hanno inserito la domanda e non inoltrata non vengono pubblicati ? Io penso che in questo modo ogni docente può essere tranquillo sull’esito della sua domanda se è stata inoltrata o meno.

Lalla – gent.mo Alessandro, ciascun aspirante all’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento sa se la sua domanda è andata a buon fine oppure no.

Le domanda andate a buon fine, concluse con l’inoltro sono quelle che hanno avuto come conseguenza

  • Produrre un PDF , il modello compilato dall`aspirante in formato .pdf con tutti i dati acquisiti che sarà salvato in un archivio storico e che potrà essere recuperato dall`utente alla sezione “Archivio” presente sulla Home Page personale di Istanze online;
  • Inviare una mail all`aspirante come ricevuta con il modulo della domanda inserita in formato .pdf;
  • Depositare la domanda inserita in una base informativa dedicata. Contestualmente il modulo di domanda sarà messo a disposizione dell`USP che potrà recuperarlo e procedere con le operazioni di competenza.

Se tu hai il pdf nell’archivio e hai ricevuto la mail, non devi preoccuparti.

E’ comunque possibile che nei prossimi giorni gli Uffici Scolastici, che dovranno indicare tempi e modalità per produrre la domanda, pubblichino gli elenchi delle domande inserite ma non inoltrate, trasmessi dal Fornitore dei Servizi Informativi.

Comprendiamo infatti lo stato di ansia che la nota del Miur può generare.

La nota Miur del 5 giugno 2014

Posted on by nella categoria Graduatorie ad esaurimento
Versione stampabile
ads ads