Assenze per gravi patologie e terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti

Teresa – Nella scuola dove lavoro una dipendente soffre di grave patologia e si sottopone quotidianamente a terapia dagli effetti invalidanti (non salvavita).Può usufruire dell’assenza per g.p. che è prevista per terapie salvavita o assimilabili?

Paolo Pizzo – Gentile Teresa,

il comma 9, dell’art. 17 (art. 19 comma 15 per il personale a TD) del CCNL Comparto Scuola dispone che “in caso di gravi patologie che RICHIEDANO TERAPIE TEMPORANEAMENTE E/O PARZIALMENTE INVALIDANTI sono esclusi dal computo dei giorni di assenza per malattia, di cui ai commi 1 e 8 del presente articolo, oltre ai giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital anche quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle terapie. Pertanto per i giorni anzidetti di assenza spetta l’intera retribuzione”.

La risposta è pertanto positiva, sempreché la scuola sia a conoscenza della grave patologia e che le certificazioni prodotte dalla collega siano riconducibili alla grave patologia e alle terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti.

Posted on by nella categoria Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads