Interdizione per gravi complicanze e termine del contratto

Gabriella – sono una docente precaria con contratto a td fino al 30.06.2014. Il medico mi ha imposto di astenermi dal servizio per problemi con la gravidanza.  Ora mi chiedo il certificato che mi ha fatto arriva al 14 luglio.  Ma io ho diritto alla retribuzione anche a luglio e Agosto se persiste questo stato di emergenza legato alla gravidanza? E in questo caso a chi devo inviare il certificato medico dell’asl?

Paolo Pizzo –Gentilissima Gabriella,

dal 1 luglio al 14 dello stesso mese sarai pagata l’80% dell’ultimo stipendio ricevuto in quanto sarai in regime di indennità fuori nomina gestita dall’ultima scuola in cui hai prestato servizio.

Pertanto, affinché ciò continui fino ai tre mesi dopo il parto, sempreché ovviamente perdurino le condizioni di gravi complicanze fino all’inizio del congedo obbligatorio, dovrai ripetere sempre lo stesso iter che hai  appena effettuato rinnovando ogni volta la procedura all’’ASL e inviando le certificazioni alla scuola in cui sei ora in servizio.

Questo dal 15 luglio in poi.

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads