Graduatoria di istituto e attribuzione punteggio per diploma magistrale e altro concorso. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Gentilissimi, abbiamo urgente bisogno della vostra illuminante consulenza per i seguenti casi: 1) primo caso. Con il superamento e conseguente inserimento nella graduatoria di merito del concorso ai sensi del decreto n. 82 del 24.09.2012 si ha diritto ad essere inseriti in seconda fascia graduatorie d’istituto (nella fattispecie educazione tecnica nella scuola secondaria di I° grado)? Se no, per l’aggiornamento in terza fascia è possibile valutare il superamento di questo concorso? e in che modo? Solo per la specifica classe oggetto del concorso o anche per altre classi oggetto della domanda? 2) secondo caso. Docente con diploma abilitante di maturità magistrale conseguito entro l’anno scolastico 20012002 con votazione 50/60, più superamento concorso ai sensi  dell’O.M. 272 del 3.09.1982 con punteggio in graduatorie di merito 58/80. Qual è il punteggio totale da attribuire? Si ringrazia tantissimo per il vostro utile lavoro.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

partiamo dal secondo quesito.

La tabella di valutazione dei titoli per la II fascia attribuisce al titolo abilitante di accesso alla graduatoria da 4 a 12 punti in relazione al voto di abilitazione.

Il punteggio con cui il concorso o l’esame di abilitazione o di idoneità è stato superato va rapportato in centesimi. Il voto di diploma di maturità magistrale è in /60 o in /100.

Si attua la proporzione: voto: 60 = x: 100

in base al risultato ottenuto

per il punteggio minimo, richiesto per il superamento del concorso o esame

fino a 59 punti 4
per il punteggio da 60 a 65 punti 5
per il punteggio da 66 a 70 punti 6
per il punteggio da 71 a 75 punti 7
per il punteggio da 76 a 80 punti 8
per il punteggio da 81 a 85 punti 9
per il punteggio da 86 a 90 punti 10
per il punteggio da 91 a 95 punti 11
per il punteggio da 96 a 100 punti 12

A questo dovranno essere aggiunti i 6 punti, come previsto dal punto A.5) della tabella “Per le abilitazioni o titoli abilitanti all’insegnamento, con esclusione di quelle per le quali è stato attribuito il punteggio di cui al punto A.4) in aggiunta al punteggio di cui ai punti A.1) o A.3) sono attribuiti ulteriori punti 6 (sia per primaria che per infanzia).

Ai sensi della lettera D2/D3 (pag 5 del modello A1) per ogni abilitazione o idoneità all’insegnamento posseduta, in aggiunta al titolo valutato quale titolo di accesso ai sensi del punto A1), ovvero per inclusione nella graduatoria di merito di un concorso per titoli ed esami per la relativa classe di concorso o posto di insegnamento e, relativamente alla laurea in scienze della formazione primaria, in alternativa a quanto previsto al punto D.9), sono attribuiti punti 3.

Se il concorso è relativo alla classe di concorso o posto (quindi Infanzia o Primaria) bisogna attribuire ulteriori 3 pp.

Per il primo quesito si chiarisce quanto segue:

il concorso non dà diritto all’inserimento nella II fascia perché non abilitante.

La valutazione vale solo per altre classi oggetto della domanda.

Ciò ai sensi del punto 1b sez. B PAG 5 modello A2 ovvero per il superamento di altri concorsi, per titoli ed esami o altri esami anche ai soli fini abilitativi relativi ad altre classi di concorso o ad altri posti: punti 3 per ogni titolo.

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads