Consulenza scuole: valutazione titolo di accesso II fascia più eventuale concorso

Scuola – Salve! è giusto valutare i supplenti che hanno fatto domanda di 2 fascia  in base al voto del diploma di istituto o scuola magistrale  e dare in più 6 punti aggiuntivi per le  abilitazioni e titoli abilitanti?

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

La tabella di valutazione dei titoli per la II fascia attribuisce al titolo abilitante di accesso alla graduatoria da 4 a 12 punti in relazione al voto di abilitazione.

Ciò ovviamente vale anche per il diploma magistrale.

Il voto di diploma di maturità magistrale è in /60 o in /100.

Si attua la proporzione: voto: 60 = x: 100

in base al risultato ottenuto

per il punteggio minimo, richiesto per il superamento del concorso o esame, fino a 59 punti 4
per il punteggio da 60 a 65 punti 5
per il punteggio da 66 a 70 punti 6
per il punteggio da 71 a 75 punti 7
per il punteggio da 76 a 80 punti 8
per il punteggio da 81 a 85 punti 9
per il punteggio da 86 a 90 punti 10
per il punteggio da 91 a 95 punti 11
per il punteggio da 96 a 100 punti 12

Dopodiché a questo punteggio dovranno essere aggiunti i 6 punti, come previsto dal punto A.5) della tabella “Per le abilitazioni o titoli abilitanti all’insegnamento, con esclusione di quelle per le quali è stato attribuito il punteggio di cui al punto A.4) in aggiunta al punteggio di cui ai punti A.1) o A.3).

E in ultimo l’eventuale dichiarazione dell’abilitazione in seguito a concorso. Ulteriori punti 3.

Scuola – Se il docente ha conseguito una abilitazione in seguito a concorso e viene valutato in base al voto dell’esito concorsuale ha diritto anche lui ai  sei punti aggiuntivi?

Paolo Pizzo –  i 6 pp. in più spettano anche se si accede con il concorso abilitante.

Ecco una tabella riassuntiva con i punteggi per ciascuna abilitazione

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads