Graduatorie di istituto: vincoli per l’accesso alle classi di concorso di Lingue

Segreteria – Un aspirante in possesso di laurea triennale in Scienze linguistiche e letterature straniere più una specialistica in Scienze e letterature straniere cl. 43/S conseguita nel 2009, può accedere alle grad. d’Istituto della Sc. Secondaria di 1° grado per le classi delle lingue straniere?

Lalla – gent.mi, il Miur ha messo a disposizione nella pagina dedicata all’aggiornamento delle graduatorie di istituto una applicazione che consente di verificare a quali classi di concorso permette di accedere ogni titolo di studio.

Per quanto riguarda le lauree specialistiche la normativa di riferimento è il

D.M. 22 del 9 febbraio 2005 . La LS43 Lingue straniere per la comunicazione internazionale (non ci risultano altre denominazioni con questo numero) permette l’accesso alle classi di concorso di lingua (45A e 46A) con il vincolo di " almeno 12 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 01 o L-LIN 02 e Corso di durata triennale della lingua (36 crediti) e Corso di durata
biennale della relativa letteratura (24 crediti) documentati da certificato degli esami rilasciato dall’Università degli studi" che l’aspirante deve aver dichiarato nella sezione nella relativa sezione di pag. 4 del modello A/2.

Segreteria – Chi non possiede i crediti richiesti per l’ammissione alle suddette classi richiesti nel Mod. A2 sez. A1 lettera d , può accedervi anche con una laurea magistrale in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione, conseguita nel 2013? Grazie per la vostra disponibilità.

Lalla – Qualunque sia la laurea di accesso, non si può prescindere dai requisiti richiesti per l’accesso alle classi delle lingue straniere. La laurea LM38

Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale
corrisponde alla 43/S Lingue straniere per la comunicazione internazionale (la corrispondenza si vede

nel D.M. del 9 luglio 2009 ) ma i vincoli per accedere rimangono gli stessi.

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads