Consulenza scuole. Servizio aspecifico II fascia di istituto.

Scuola – Spett.le redazione, ringraziando anticipatamente per la preziosa collaborazione che state fornendo alle segreterie, sottopongo un dubbio sul punteggio da attribuire per i servizi di 2^  fascia, vista la nota pervenuta dal MIur. molti aspiranti supplenti di scuola primaria elencano nel mod. a1 ,servizi anche annuali (punti 12) dall’a.s.1999/2000 al 2013/2014, perciò specifici per la graduatoria EEEE. i citati servizi vanno valutati al 50% -aspecifici- per la graduatoria  AAAA (scuola infanzia)? in attesa, al fine di una corretta valutazione, cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

il servizio svolto prima del 2003/2004 può essere caricato solo per intero su una sola classe di concorso. Non è previsto infatti il servizio aspecifico. Dopo tale data può, a scelta dell’interessato, essere calcolato come servizio aspecifico.

Pertanto, se gli aspiranti lo indicano come servizio specifico tale va valutato. Se invece, lo indicano come aspecifico lo valuterete come tale (dopo il 2003/04).

Ma è una scelta dell’interessato che deve averlo lui indicato espressamente nell’apposita graduatoria cui si riferisce la nota 21 del modello A1: “Indicare la graduatoria solo se si riferisce al servizio non specifico che si valuta al 50%. Il servizio imputabile a diversa graduatoria è solo quello prestato presso scuole statali o paritarie.”

Precisiamo quindi che non può la scuola imputare un servizio aspecifico se non è espressamente indicato dall’interessato. Inoltre, ricordiamo che nella II fascia di istituto non si può per lo stesso anno scolastico attribuire punteggio intero (12 pp) come servizio specifico per la classe di concorso X e nello stesso tempo la metà del punteggio su altra classe di concorso Y. Ciò vale solo per le graduatorie di III fascia.

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads