Consulenza scuole: valutazione della laurea come “altro titolo” nella II fascia di istituto

Dirigente scolastico – Con la presente si pone il seguente quesito: Una docente chiede l’inclusione in II fascia di istituto per la Scuola Primaria e per la Scuola dell’Infanzia. Possiede il diploma magistrale conseguito entro l’A.S. 2001/2002 e la Laurea in Ingegneria. La laura viene valutata come altri titoli (3 punti)? Distinti Saluti.

Paolo Pizzo – Gentile Dirigente, la nota n. 4 della tabella A di valutazione dei titoli afferma

ai sensi della nota 4 della tabella di valutazione titoli (sez. D1) “Si valutano solo le lauree almeno quadriennali, salvo per le graduatorie relative agli insegnamenti delle scuole secondarie, alle quali si accede con diploma di scuola secondaria. I diplomi di I livello dei Conservatori di musica e delle Accademie di Belle Arti, in quanto equiparati alle lauree triennali, non sono valutabili.

Analogamente, il diploma ISEF, equiparato alla laurea triennale in Scienze delle attività motorie e sportive, non è valutabile.

Si valutano anche i titoli rilasciati nei Paesi dell’U.E., debitamente tradotti e corredati della “dichiarazione di valore in loco” dell’Autorità diplomatica, che ne attesti validità e durata.”

Pertanto, se la laurea di cui al quesito è quadriennale si valuterà 3 pp. In base a tale nota non possono invece essere valutate le lauree triennali. Questo si spiega con il fatto che a regime  il titolo di accesso per la II fascia infanzia/primaria  è la laurea in Scienze della formazione quadriennale, titolo di abilitazione almeno quadriennale (il titolo di diploma di maturità magistrale è valido solo se conseguito entro l’a.s. 2001/02)

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads