Compensi ai commissari esterni Esame di stato 2014

Scuola – Si chiede, cortesemente, come comportarci nel caso in cui nella commissione d’esame ci sono dei commissari esterni che operano solo in una classe e commissari esterni che operano su due classi.

i casi sono due:

1 – commissario esterno che opera su due classi con percorsi diversi ( entro 30 mm per gg. 14 ed entro 60 mm per gg. 13 ) noi abbiamo effettuato la proporzione giornaliera ( 171/27*14=88.67 ) + ( 568/27*13=273.48 ) è esatto ?

Lalla – la proporzione è corretta. Le quote sono indicate Il Decreto Interministeriale 24 maggio 2007

Non assumono infatti alcuna rilevanza né i mezzi effettivamente utilizzati per l’espletamento dell’incarico, né le spese effettivamente sostenute (spese di viaggio, vitto, pernottamento, ecc.), dovendosi fare riferimento esclusivo ai tempi di percorrenza come individuati dal decreto interministeriale.

2 – commissario esterno che opera su una sola classe con percorso unico entro 60 mm per gg. 13 noi abbiamo assegnato la quota intera di €. 568.00. Si deve fare la proporzione secondo i gg. 13 e quindi ( 568/27*13=
273.48 ) ?

Lalla – Al Presidente o commissario esterno che operi su una sola classe compete il compenso di cui alla tabella 1 Quadro A, ridotto della metà (quindi 455 euro) + il compenso del quadro B per i 13 giorni di impegno, come da voi correttamente individuato.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads