Graduatorie di istituto: nel passaggio da III a II fascia ho dimenticato a dichiarare il punteggio pregresso

Fabio – Gentile Lalla, avendo frequentato il PAS, ho consegnato alla scuola capofila due domande d’inserimento in graduatoria; una per la terza fascia e una per la seconda
(quest’ultima con riserva, in quanto non avevo ancora sostenuto l’esame finale del PAS).

Premesso che si è trattato di un MIO ERRORE DI COMPILAZIONE, ho creduto erroneamente che il punteggio di servizio dichiarato nella domanda di terza fascia (7 anni in totale) transitasse nella seconda fascia. Così ho dichiarato nella domanda per la seconda fascia soltanto gli ultimi tre anni di servizio (quelli necessari per accedere al PAS).

Mi sono accorto di tutto ciò solo oggi che ho consultato punteggio e posizione su istanze on line.

Chiedo a questo punto cosa concretamente posso fare per modificare il punteggio e, sopratutto se, data l’oggettività palese del mio errore il mio reclamo può essere facilmente respinto. Cordialmente.

Lalla – gent.mo Fabio, non so cosa tu intenda con "oggettività palese" del tuo errore, ma è pacifico che attraverso i reclami avverso le graduatorie di istituto provvisorie non si devono poter aggiungere nuovi elementi alla domanda. Il reclamo infatti – da presentare entro 10 giorni dalla pubblicazione delle provvisorie – serve per correggere eventuali errori materiali di valutazione da parte della segreteria scolastica.

Il dm 353/2014, cioè il decreto con il quale sono state aggiornate le graduatorie di istituto per il triennio 2014/17 affermava all’art. 4 comma 9 "gli aspiranti già inseriti nel triennio precedente nelle graduatorie di III fascia e che per il nuovo triennio chiedono l’inserimento in II fascia devono, in ragione della diversità delle rispettive tabelle di valutazione, riproporre, oltre ai nuovi titoli e servizi, tutti i titoli e servizi dichiarati nei trienni e bienni precedenti".

Questo ci diceva già che il sistema non avrebbe potuto trasferire in automatico i nominativi della III fascia in II, in quanto le tabelle di valutazione sono diverse e quindi cambiano i punteggi. Tant’è vero che nell’inserimento a sistema dei dati le segreterie hanno prima dovuto cancellare il nominativo dalla III fascia e poi trattarlo come new entry in II fascia.

Possono esserci margini di tolleranza ad errori del genere? Noi rispondiamo in base all’attuale normativa e quindi la risposta è negativa, in quanto si tratterebbe di modificare la tua domanda originaria. Magari qualcosa si sarebbe potuto fare in fase di inserimento al SIDI, tramite una regolarizzazione della domanda (anche questa una forzatura).

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads