ATA: le ore di straordinario vanno sempre retribuite?

nella news sulla contrattazione integrativa di istituto a firma di g. calandrino nel dettaglio su lavoro straordinario si riporta quanto segue: Straordinario: le ore prestate in aggiunta al proprio orario di servizio vanno sempre e in ogni caso retribuite.

Il recupero ore è una scelta individuale e non può mai essere imposto dalla contrattazione. considerato che nella mia scuola succede totalmente l’opposto cioè le ore ci vengono date solo a recupero con il benestare delle RSU, si chiede su quale norma si basa la retribuzione o la scelta individuale?

di Giovanni Calandrino – Gentilissima, la norma in riferimento è lo stesso CCNL comparto scuola.

L’art. 51 comma 4, conferma quanto segue: In quanto autorizzate, compatibilmente con gli stanziamenti d’istituto, le prestazioni eccedenti l’orario di servizio sono retribuite con le modalità definite in sede di contrattazione integrativa d’istituto.

Inoltre ricordo che se il dipendente, per esigenze di servizio e previa disposizioni impartite, presta attività oltre l’orario ordinario giornaliero può richiedere, in luogo della retribuzione, il recupero di tali ore anche in forma di corrispondenti ore e/o giorni di riposo compensativo compatibilmente con le esigenze organizzative dell’istituzione scolastica.

Il recupero delle ore eccedenti è sempre una scelta individuale e non può essere imposta dal contratto di scuola.

ATA, al via contrattazione Integrativa d’Istituto. La Guida

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads