Graduatorie Ata terza fascia: cambio provincia non incide sul modello di domanda da scegliere

Matilde – ho presentato la domanda per la terza fascia come insegnamento nella provincia di Bari, posso cambiare regione e provincia per il personale ATA?

Lalla – sì, non c’è alcun legame con la provincia scelta in qualità di docente. Tra l’altro, le due tipologie di lavoro possono essere svolte nello stesso anno scolastico, ma non contemporaneamente.

Docente e Ata sì nello stesso anno scolastico, ma non contemporaneamente

Matilde – Inoltre siccome sono già iscritta nella provincia di Bari che modello devo compilare per il cambio di provincia per il personale ATA? Cordiali saluti

Lalla – il cambio di provincia non incide sul modello da scegliere per la domanda. Dipende se devi confermare titoli e servizi già dichiarati nel 2011 (modello D2) oppure modificare il punteggio o inserirti per nuovi profili (in questo caso modello D1).

Sia utilizzando il modello D2 che il modello D1 potrai cambiare provincia.
Se avrai la necessità di presentare il modello D1 dovrai ripresentare tutti i titoli e i servizi, se presenterai il modello D2 sottoscriverai la seguente dicitura " Chiede di mantenere per il triennio 2011-2014 per tutti i profili cui ha titolo la valutazione già maturata per l’inclusione nelle graduatorie del triennio 2008-2011, anche in caso di cambio di provincia o istituzione scolastica che ha valutato la domanda."

Le guide di OrizzonteScuola.it

Come si presenta la domanda: cartaceo + istanze on line –   Chi può inserirsi per la prima volta  – Come si valuta servizio di insegnamento –   Triennio di validità e nomine fino ad avente diritto Chi deve compilare ALL. D4   – Servizio enti locali, inserimento riserva, inserimento I fascia – 

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads