Insegnante di sostegno per alunna BES?

Maestra Luciana – Gent.ma redazione, sono un’ insegnante di sostegno della scuola primaria a tempo indeterminato. Ho ottenuto l’assegnazione provvisoria interprovinciale su due scuole. In una delle due sono stata assegnata ad un’alunna bes. Alcune mie colleghe sostengono che non sia legale e che le 11 ore in questione vadano riassegnate ad alunni regolarmente certificati. Qual’ e’ la normativa a tal proposito? Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Maria Vitale Merlo – Gentile collega, in riferimento al tuo quesito posso solo rispondere in linea generale: nei BES, così come individuate nella direttiva Ministeriale rientrano tre categorie principali:

  • quella della disabilità
  • quella dei disturbi evolutivi specifici
  • quella dello svantaggio socioeconomico, linguistico, culturale

in riferimento alle prime due categorie, la scuola è in possesso di certificazioni in base alla legge 104/92 ed alla l.170/10, per cui si deve adoperare a redigere nel primo caso PDF e PEI ed assegnare all’alunno delle ore di sostegno, nel secondo caso il PDP ed è il team dei docenti che si fa carico dell’alunno.

Ritengo che, se il Dirigente scolastico in base al D.P.R. 275/99 sull’autonomia scolastica, ha assegnato 11 ore a questo alunno, esiste una certificazione completa (DF, PDF, PEI) e quindi per lui, il gruppo di lavoro della scuola, ha richiesto le ore di sostegno.

Circostanza che insieme ai colleghi potrete presto appurare per far sì che il diritto allo studio di tutti gli studenti avvenga secondo le normative.

Su queste tematiche puoi seguire il nostro blog http://bes-dsa.it/

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads