Spezzone oltre le 18 ore per chi è già tempo indeterminato

Docente – Sono un’insegnante di sostegno di un istituto superiore, con cattedra di 18 ore e di ruolo. Il DS ha chiesto la mia disponibilità per uno spezzone di 6 ore residue sulla disciplina in cui sono abilitata. Posto che gli altri due docenti interni di quella materia hanno rinunciato a tale spezzone e che sono l’unica tra i docenti di sostegno ad avere l’abilitazione, avrei diritto alla nomina? grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima docente,

le ore di insegnamento disponibili che non sono quantitativamente tali da costituire un’autonoma cattedra (non raggiungendo le 24 ore settimanali, per “cattedra” o “posto orario” intendendosi il posto ad orario intero), nei limiti delle 6 ore settimanali possono essere attribuite direttamente dal dirigente scolastico del singolo istituto secondo determinate modalità:

a) in via prioritaria, al personale con contratto a tempo determinato avente titolo al completamento di orario;
b) quindi a docenti con contratto a tempo indeterminato dichiaratisi disponibili ad effettuare ore eccedenti rispetto all’orario d’obbligo;
c) poi a docenti con contratto a tempo determinato disponibili ad effettuare ore eccedenti rispetto all’orario d’obbligo;
d) infine, in via del tutto residuale, a personale supplente appositamente assunto.

Nel caso di attribuzione di ore a docenti con orario completo (e dunque come ore “eccedenti”), è previsto, in tutte le disposizioni normative sopra riportate, il limite di “24 ore settimanali come ore aggiuntive oltre l’orario d’obbligo.

Detto questo, il requisito per poter accettare le ore è essere abilitati per la disciplina cui si riferiscono le ore in questione, a nulla rilevando la titolarità del posto che si occupa nella scuola (docente di sostegno o altra disciplina).

Pertanto, se sei abilitata nella disciplina a cui si riferisce lo spezzone di 6 ore puoi accettare se si è esaurita la prima possibilità sopra indicata (punto a).

Nella rubrica di consulenza mi limito solo ad indicare la normativa e non entrare nel merito dell’opportunità o meno di accettare ore in più quando queste potrebbero essere assegnate ad un supplente.

Su questa questione ognuno può infatti esprimere il proprio pensiero. Io mi limito ad indicare cosa prevede la norma.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads