Assegnazione ore eccedenti: quali criteri?

Bruno – Ho bisogno urgente di sapere se nelle assegnazioni di spezzoni pari o inferiori a 6 ore i docenti in servizio sulla specifica disciplina precedono o meno i docenti di sostegno provvisti di relativa abilitazione; inoltre un docente di sostegno utilizzato in altra sede su educazione fisica se può concorrere ad assegnazione di tali ore. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Bruno,

Si premette che non esiste sul punto una normativa.

Sarebbe bene quindi che la scuola stabilisse a priori dei criteri di attribuzione delle ore ai docenti interni, altrimenti diventa molto difficile dimostrare di non aver fatto torto a qualcuno.

Sicuramente un primo criterio potrebbe essere quello di assegnare le ore al docente che sta insegnando la disciplina per cui esistono quelle ore a disposizione.

Se in un liceo sono rimaste delle ore per la A037 e la richiesta proviene da docenti della A037 ma anche della A036 che hanno titolo ad insegnare la A037, il Dirigente potrebbe stabilire che la priorità di assegnazione delle ore deve essere per i docenti della A037 perché lo spezzone è relativo a tale classe di concorso.

Un altro criterio, che potrebbe non scontentare nessuno, è quello di seguire la graduatoria interna di istituto ovvero stabilire chi è il primo docente in graduatoria di tutti quelli che hanno dato disponibilità.

Nel tuo caso, quindi, non c’è una norma a cui appellarsi e quelli da me riportati sono solo degli esempi.

In assenza di una normativa in materia il consiglio è comunque quello di stabilire preventivamente dei criteri. In assenza anche dei criteri quello forse più oggettivo seguire la graduatoria interna di istituto indipendentemente dalla materia insegnata.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads