Scienze della formazione primaria LM85bis: quale futuro nella scuola

Maria Rosaria – Sono iscritta al secondo anno di Scienze della Formazione Primaria e volevo chiedere, in seno alla nuova riforma della scuola, quale sarà l’iter da seguire per poter diventare insegnante. Mi sembra di capire che le supplenze verranno assegnate a quanti, fra i 150.000 che il Governo intende assumere, rimarranno in attesa di cattedra.

I prossimi laureati in Scienze della Formazione Primaria, quindi, avranno accesso solo alle supplenze più brevi (o neanche queste) in attesa di nuovo concorso? Inoltre, con quale cadenza verranno organizzati i concorsi?
Grazie, distinti saluti

Lalla – gent.ma Maria Rosaria, 150.000 dovrebbero essere – nelle intenzioni del Governo – le immissioni in ruolo nel 2015. I nuovi docenti sarebbero utilizzati, tramite l’organico funzionale, anche per lo svolgimento di supplenze.
Chi sono i 150.000 precari scuola della Riforma di Renzi?

Delle attuali 3 fasce delle graduatorie di istituto dovrebbero rimanere solo la II, quella nella quale ti iscriverai tu al termine del corso di Laurea in Scienze della formazione primaria LM85bis.

I concorsi. Il prossimo dovrebbe essere espletato dalla primavera 2015 in poi, per le assunzioni del 2016, 2017, 2018 (40mila posti disponibili per il triennio 2016 – 2019)

Il concorso successivo dovrà quindi essere espletato in tempo per le immissioni in ruolo 2019.

Al momento abbiamo solo l’impianto teorico, vedremo nei prossimi mesi quanto di tutto ciò si trasformerà in realtà.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads