Ci saranno ancora le supplenze per gli insegnanti precari abilitati?

Eli – Gentilissimi, sono una supplente di terza fascia. Sto preparando la prova scritta al tfa. Purtroppo, con la probabile cancellazione della terza fascia, e di conseguenza la perdita della possibilita’ di continuare a fare supplenze, sono caduta in uno stato depressivo. Io ho perso mio parde da poco.

Nella mia vita ho sempre solo insegnato ( sia nella scuola pubblica, ma purtroppo soprattutto in istituzioni private che, con la crisi, non riescono a pagare i prof) e non so quale altre prospettive potrei avere se fossi esclusa dal mondo della scuola. Preparare il TFA con questo stato d’ animo di disperazione, e paura del fututo, e’ durissima..

Nell’ ipotesi che io risultassi idonea a frequentare il corso, conseguita l’abilitazione, vi sara’ la possibilita’ di fare supplenze? Non e’ chiaro dalle linee guida della proposta Giannini. Le supplenze brevi inferiori ai 15 giorni, gia’ di

fatto, non esistevano quasi piu’. Non esisteranno neanche piu’ quelle superiori ai 15 giorni, perche’ verranno svolte solo dagli insegnanti dell’ organico assunto da Graduatorie ad esaurimento? Se cosi stanno le cose, che senso ha frequentare il TFA?

Io ho una laurea vecchio ordinamento e potrei partecipare a concorso anche senza abilitazione. Quindi la domanda e’: con l’ abilitazione, avrei la possibilita’ di fare supplenze? grazie

Lalla – gent.ma, ci poni una domanda alla quale non avremmo potuto rispondere neanche se non intervenisse la complessa architettura della riforma scuola di Renzi.

Non pensare per un attimo al progetto #labuonascuola. Facendo il TFA, avresti avuto la certezza di fare delle supplenze. No (anche perchè il conferimento delle supplenze da graduatorie di istituto dipende da tante circostanze, anche contingenti, che non è possibile prevedere in astratto).

Se verrà attuata la riforma della scuola così come prospettata, le possibilità di supplenza diminuiranno?

Secondo le Linee Guida, sì

Ma siamo sempre sul piano astratto, non è possibile dire quale sarà la situazione per la tua classe di concorso, per la tua provincia, o per quella nella quale vorrai spostarti, nè quale durata potrebbero avere questi cambiamenti (se dobbiamo pensare, pensiamo a tutto!)

Pertanto, il nostro consiglio è quello di investire sul TFA, essere in possesso dell’abilitazione è comunque sempre una garanzia in più rispetto al solo titolo di accesso. Coraggio!

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads