Graduatorie III fascia ATA: il congedo militare con “dispensa dal servizio” non è valutabile

SCUOLA – Buongiorno, sono un’assistente amministrativa che in questo periodo si trova a dover valutare le tante domande che sono pervenute presso il nostro istituto comprensivo. Visto le varie "interpretazioni" che ho avuto al mio quesito vorrei avere anche il vostro contributo:

IL FIGLIO DI UNA NS. COLLEGA, RELATIVAMENTE AL SERVIZIO MILITARE, HA UN CONGEDO ILLIMITATO: DISPENSATO (ART. 7 C. 1 LETT. E DEL D.LGS 504/97 – unico fratello convivente di persona disabile non autosufficiente).
La nostra domanda è: in questo caso il servizio militare è come fosse stato assolto, si può valutare come servizio effettivamente prestato? Il ns. U.S.T. ci consiglia di rivolgerci al Distretto Militare ma non so quanto possono saperne loro in merito al diritto o meno alla valutazione.
Rimango in attesa di cortese riscontro e porgo cordiali saluti.

di Giovanni Calandrino – Gentile SCUOLA, la risposta è negativa.

Il servizio valutabile è solo quello prestato con rapporto d’impiego (Allegato A al dm n. 717 del 5 settembre 2014)

Nel caso di dispensa dal servizio militare, anche se in possesso di regolare CONGEDO ILLIMITATO, viene a mancare l’istaurazione del rapporto d’impiego e quindi non può essere considerato come “effettivo servizio reso”.

Lo stesso dicasi se si volesse considerare il servizio militare come servizio reso alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, in quanto non si tratta di servizio "prestato".

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads