Sanzione disciplinare per alunno con sostegno

Sono un docente di scuola media, volevo sapere se é possibile irrogare un provvedimento di sospensione ad 1 alunno con 9 ore di sostegno, ma non certificato con la L.104, per gravi e reiterati episodi di aggressività e violenza verificatisi a scuola. Ringraziando anticipatamente, porgo cordiali saluti

Maria Vitale Merlo – La risposta al tuo quesito è affermativa; la scuola (il consiglio di classe, possibilmente con Dirigente Scolastico presente e dopo aver convocato i genitori) può decidere di sospendere l’alunno.

Ovvviamente è necessario seguire l’iter previsto nel regolamento d’Istituto riguardante tutti gli altri alunni (alcuni regolamenti prevedono ad es. lavori "socialmente utili" da far svolgere prima che scatti la sospensione).

Riteniamo però necessario, se l’alunno è certificato, capire in sede di GLHO come poter intervenire, quali strategie mettere in atto per estinguere detto comportamento.

Un intervento disciplinare infatti non è mai fine a se stesso, ma ha finalità educativa. In ogni caso il comportamento dell’alunno esprime un disagio che va individuato e per il quale famiglia e scuola devono mettere in atto tutte le forme possibili di collaborazione.

Qualora

i genitori ritenessero ingiusta la sanzione per l’alunno, avranno diritto di rivolgersi all’Organo di garanzia (un organo costituito nelle scuole per garantire il rispetto dello Statuto degli studenti e studentesse.

La sanzione inoltre deve essere conforme a quanto indicato, e quindi sottoscritto da scuola e genitori, nel Patto di corresponsabilità educativa.

Posted on by nella categoria Sostegno
Versione stampabile
ads ads